AMERICA'S CUP WS NAPOLI 2012 - 2013

Antonio Nappi è stato il responsabile per "America's Cup Event Authority" (ACEA società organizzatrice della 34th America’s Cup) per l'individuazione, la selezione ed il coordinamento dello staff italiano impegnato per il supporto alle regate.

 

«In tanti anni di Coppa America non si è mai visto uno spettacolo come quello di Napoli ed è per questo che vogliamo ritornare». Lo ha detto dal palco della premiazione dei vincitori della tappa partenopea delle World Series dell'Americàs Cup, il direttore di regata , Iain Murray.

Negli spazi allestiti intorno al palco, sono state circa 10 mila le persone presenti. Nell'arco di tutta la settimana - fanno sapere gli organizzatori - sono state oltre un milione le presenze negli spazi allestiti per ospitare l'evento. Ieri, sempre secondo dati dell' organizzazione, sono state 300 mila le persone che, nell'arco della giornata, hanno animato gli spazi del «Village». Stessi numeri oggi. "Il Mattino" di Napoli

                I catamarani classe AC45 impiegati per disputare le regate della World Series, sono imbarcazioni a vela multiscafo con profili idrodinamici ed aerodinamici progettati appositamente da Mike Drummond ed il team progettuale di Oracle Racing.Gli AC45 sono considerati quali versione dalle dimensioni più contenute dei multiscafo AC72 che verranno impiegati nelle competizioni a partire da agosto 2012.La classe AC45 prevede le seguenti specifiche tecniche:

- lunghezza dello scafo: 13,45 m

- larghezza massima: 6,90 m

- peso: 1.400 kg

- pescaggio massimo : 2,7 m

- altezza dell'albero : 21,5 m senza estensione e 25,5 m con estensione

- ala: 20 m altezza e 83,5 m² superficie

- estensione: 4 m altezza, 8,7 m² superficie

- superficie fiocco: 48 m²

- superficie gennaker: 125 m²

- equipaggio: 5 persone

Wikipedia

    

    Antonio Nappi. Easily created with Wix.com

    America’s_Cup_di_Napoli-3